Restauro statua lignea Madonna con Santo Bambino

Le statue processionali ogni opera ha una sua storia

Madonna con Gesù

Un ulteriore esempio di intervento, a nostro parere ben condotto a termine, è quello che ha interessato una statua lignea processionale, Madonna con Bambino, che durante l'anno liturgico la devozione radicata dei fedeli ama rivestire con abiti preziosi: nero e scarlatto nella Settimana santa, per l'Addolorata; bianco e azzurro per l'Immacolata, arricchendola con corone e rosari.
Ritrovata alla fine dell'Ottocento in un sottotetto questa statua, una originale commistione di antico sentore romanico e catalano, è stata rintrodotta alla venerazione dei fedeli dopo alcuni rifacimenti, sicuramente le mani e il Santo Bambino, quest'ultimo dalla concezione scultorea differente e non congrua all'impianto austero e geometrico che caratterizza la Madonna. In tempi recenti è stata dipinta con pitture a base vinilica che stavano compromettendo la struttura conica della base di cui si compone il corpo della statua. Ampie fessurazioni nel legno e il desiderio del Parroco di "aggiustare" quanto il precedente intervento stava compromettendo ci ha permesso di intervenire in maniera radicale e risolutiva su quest'opera e valorizzare quanto di significativo e bello meritava essere portato alla luce.

INFORMAZIONI e NOVITA'

LINK

  • Patena

    La tradizione, riconduce questo oggetto liturgico, dal recipiente in cui venne spezzato il pane offerto agli Apostoli durante l'Ultima Cena.

    La etimologia del nome patena ha origini latine e deriva dalla parola "patina" che significa "piatto".
    La consuetudine lo vuole di argento dorato o d'oro e di forma circolare, anche se anticamente erano usati l'onice, l'alabastro, il cristallo di rocca, l'avorio.

    Patena

Pubblicazioni

Particolare della copertina di Arte Cristiana n. 845

Scuola Beato Angelico
Fondazione di Culto - dal 1921 tutto per la liturgia

via San Gimignano, 19

20146 Milano ITALY
(Metro1, fermata BANDE NERE)

TELEFONO:

Tel: (+39) 02 48302857

Fax: (+39) 02 48301954

E-post: info@scuolabeatoangelico.it