Il diario del tempo che verrà

«Caro Amico ti scrivo, così mi distraggo un po'... Da quando sei partito c'è una grossa novità, l'anno vecchio è finito ormai ma qualcosa ancora qui non va ...» (LUCIO DALLA, L'anno che verrà)

 

 

Caro Amico, caro artista, che sia un tempo di crisi abbiamo avuto modo di sperimentarlo sulla nostra pelle, ma noi non siamo di quelli che si rassegnano di fronte al degrado che porta ad un malessere diffuso: «Voi fratelli non lasciatevi scoraggiare nel fare il bene» - è l'invito dell'Apostolo (2Tes. 3,13). Dunque: in mancanza di risorse, in mancanza di mezzi, in mancanza di opportunità che ci permettono di essere operativi, se ci è preclusa la possibilità di creare "cose" nuove allora l'invito è: facciamo, riformiamo le opere stesse, trasformiamole, facciamo "nuove tutte le cose": «E Colui che sedeva sul trono disse: - Ecco, faccio nuove tutte le cose» (Ap. 21,5). Partendo diligentemente da noi stessi per poi intervenire nelle relazioni, con il prossimo e negli ambienti; nello spazio come in tutto il creato: ... inculturiamo una nuova dimensione nello Spirito (LB)

Mese di gennaio 2013

 

Scuola Beato Angelico
Fondazione di Culto - dal 1921 tutto per la liturgia

via San Gimignano, 19

20146 Milano ITALY
(Metro1, fermata BANDE NERE)

TELEFONO:

Tel: (+39) 02 48302857

Fax: (+39) 02 48301954

E-post: info@scuolabeatoangelico.it